Assaggiare l’Olio d’Oliva

L’assaggio dell’Olio d’Oliva permette di percepire ogni sfumatura che caratterizza il prodotto, esaltandone i suoi pregi. Si procede versando l’equivalente di un cucchiaio da minestra di olio in due piccoli bicchierini (potete usare quelli in plastica per il caffè).

Scaldate poi i contenuti di ognuno con i palmi delle vostre mani per liberare gli aromi volatili cosicché possano essere individuati dal naso. Portare l’olio il più vicino possibile al vostro naso e inalate piano e profondamente due o tre volte di seguito (inspirazioni lente ed intense). Memorizzate le sensazioni ricevute e, se lo reputate necessario, ripetete dopo circa un minuto. Fatta la prova olfattiva si procede con quella olfatto-gustativo-tattile. Si immette un piccolo sorso di olio nella cavità orale. Distribuendo all’interno della bocca l’olio fino ad interessare anche la parte posteriore della lingua si possono valutare le sensazioni di astringente, amaro e piccante; effettuando aspirazioni corte e successive, e quindi introducendo aria dalla bocca ed espirando dal naso, per via retronasale si riesce a percepire e/o confermare le intensità della componente volatile individuata precedentemente con la prova olfattiva.

Se necessario ripetere l’assaggio, ma solo dopo aver risciacquato la bocca con acqua (pane o mela). Più forti sono i sapori dell’olio e più a lungo dovrete aspettare prima di un nuovo assaggio.

Solo alla fine si giudica il colore dell’olio; questo per evitare qualsiasi possibile influenza nel giudizio dell’assaggiatore, tant’è che i bicchieri utilizzati negli assaggi hanno una colorazione tale da non farne percepire il colore.

Le ricette con l’Olio Vergine d’Oliva

Contatti

Contattaci presso:

info@coopoliosalento.it
Coopolio Salento Soc. Coop. agricola p.a.
V.le Grassi, 134
73100 Lecce

Accesso amministrazione